Procedimento contro i Morosi in Condominio in Pillole

8 Settembre 2014

  • L’Amministratore di Condominio è obbligato ad agire entro sei mesi dalla chiusura dell’esercizio.
  • L’Amministratore di Condominio richiedere al giudice un decreto ingiuntivo immediatamente esecutivo.
  • Se L’Amministratore di Condominio non agisce contro il moroso è una causa di revoca del mandato.
  •  L’Amministratore di Condominio non è obbligato a chiedere l’assenso dell’assemblea per agire.
  •  L’Amministratore di Condominio può sospendere il condòmino moroso dalla fruizione dei servizi comuni.
  • L’Amministratore di Condominio è obbligato a comunicare i dati degli inadempienti ai creditori.
  • I creditori per la riscosione dei crediti devono agire prima nei confronti dei morosi.

Indice:

Contattaci

Hai domande? Scrivici senza impegno!

Condividi Questo Articolo

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Richiedi un Preventivo

Richiedi un preventivo gratuito per conoscere le nostre tariffe e i servizi di amministrazione condominiale.