Sanzioni per l’amministratore che non comunica ai creditori i morosi

1 Aprile 2014

 

Ordinanza del Tribunale di Palermo del 19/03/2014

Con la riforma del condominio, “l’amministratore di condominio è tenuto a comunicare ai creditori il nominativo dei condomini morosi”.

Un comportamento dell’amministratore che ostacola tale comunicazione appellandosi al diritto di privacy dei morosi, può configurarsi in un danno, quantificato in questa sentenza in 2000 €.

FONTE: www.Condominioweb.com

 

Indice:

Contattaci

Hai domande? Scrivici senza impegno!

Condividi Questo Articolo

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Richiedi un Preventivo

Richiedi un preventivo gratuito per conoscere le nostre tariffe e i servizi di amministrazione condominiale.