Bed and Breakfast in Condominio

23 Novembre 2014

I  Bed and Breakfast sono regolamentati da leggi regionali e dal Codice del Turismo, descritte come:

<< un’attività riconducibili alla conduzione familiare che sfrutta parte della propria abitazione, al fine di ottenere un reddito derivante dall’affitto di una o più camere >>.

Non occorre aprire una partita iva, non è un’attività d’impresa e secondo una recente sentenza della Corte di Cassazione – n. 24707/2014, il condòmino che voglia avviare un’attività di Bed and Breakfast nel proprio appartamento non deve chiedere il permesso al Condominio, in quanto non c’è un utilizzo diverso dalla civile abitazione e come tale non è soggetta a variazione di destinazione d’uso.

Tale esercizio può essere vietato, solo se previsto dal regolamento condominiale come attività vietata o ad essa riconducibile.

Fonte: Cassazione

Indice:

Contattaci

Hai domande? Scrivici senza impegno!

Condividi Questo Articolo

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Richiedi un Preventivo

Richiedi un preventivo gratuito per conoscere le nostre tariffe e i servizi di amministrazione condominiale.