I lavori di manutenzione straordinaria in un Condominio sono sempre obbligatori?

26 Marzo 2014

I lavori di manutenzione straordinaria sulle parti comuni di un condominio possono essere:

  • lavori obbligatori urgenti quelli che incidono sulla salute e sulla sicurezza chi vive ma anche di chi non vive nel condominio Esiste una responsabilità civile e penale,  anche sull’amministratore, nel non eseguire i lavori urgenti o di adeguamento alla normativa.
  • Non obbligatori ma necessari, le opere di adeguamento e risanamento dell’edificio per renderlo più abitabile e confortevole ma anche come il mantenimento di un investimento.

E’ sempre l’assemblea che deve stabilire cosa fare e come procedere tranne per interventi di manutenzione straordinaria del condominio che spetta all’amministratore ordinare lavori straordinari nei casi in cui gli stessi rivestano il carattere d’urgenza (art. 1135 c.c. secondo comma).

Non tutti i proprietari di immobili hanno la disponibilità economica per affrontare un carattere di urgenza, ma possono aiutarsi con un finanziamento.

Esistono società finanziarie pensati in partnership con importanti Istituti di Credito che consentono ai condomìni che necessitano di interventi di manutenzione straordinaria di ottenere finanziamenti fino a 5-8 anni, anche a tasso zero per il condominio e le famiglie, e nessuna garanzia fidejussoria.

Ricordiamo, infine, che per gli interventi di ristrutturazione delle parti comuni dell’edificio è possibile usufruire della detrazione del 50%.

FONTE: www.Condominioweb.com

 

Indice:

Contattaci

Hai domande? Scrivici senza impegno!

Condividi Questo Articolo

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Calcola Preventivo

Calcola un preventivo per conoscere le nostre tariffe.

Stima costi condominiali annuali: Calcola